Enama
Cerca Enama

Corsi di formazione sulla sicurezza

L’Enama ha recentemente attivato alcuni corsi di formazione/informazione sulla sicurezza per operatori del settore mirati ad offrire una panoramica degli aspetti normativi e di applicazione pratica sui mezzi meccanici.

I corsi si sono svolti presso le sedi del CREA – di Monterotondo (Roma) e Treviglio (BG) e del C.N.R. – Imamoter di Vezzolano (AT) ed hanno finora consentito a 60 tecnici appartenenti alle organizzazioni territoriali dei Soci dell’Enama di acquisire importanti informazioni sulla sicurezza dei mezzi meccanici.

Le docenze sono state condotte da esperti del settore appartenenti agli uffici tecnici dell’Enama, dell’Ispesl, del C.N.R. – Imamoter, delle Asl territoriali (ispettori e medici del lavoro), della Magistratura nonché liberi professionisti.
Di seguito è riportata una sintesi delle tematiche trattate

Importanza della prevenzione in funzione della riduzione degli infortuni: dati statistici e inquadramento normativo.
La prima docenza effettuata dai tecnici degli organi ispettivi sul territorio (Asl) è stata mirata ad offrire una panoramica della situazione per meglio inquadrare le problematiche e la loro distribuzione sul territorio.

Parte generale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 1: la normativa di riferimento, le norme tecniche.
Docenza effettuata dall’Enama volta a fornire una prima panoramica delle normative di riferimento generali e delle norme tecniche (tipologie, modalità di utilizzo ecc.).

Parte generale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 2: l’utilizzo in azienda delle macchine e l’acquisto delle macchine nuove (dichiarazione CE, manuali ecc.).
Docenza effettuata dall’Enama e dall’Ispesl in cui l’Enama ha illustrato le problematiche connesse con l’acquisto delle macchine agricole nuove e l’Ispesl le problematiche riscontrate nell’attività di controllo di mercato e le procedure di applicazione della clausola di salvaguardia nei confronti di specifiche problematiche. Con questa docenza si entra nel dettaglio del programma e si incominciano ad affrontare le problematiche e le possibile soluzioni.

Parte generale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 3: l’acquisto e la vendita delle macchine usate.
Docenza effettuata dall’Enama e dall’Ispesl che ha trattato le stesse tematiche della precedente ma riferite alle macchine usate.

Parte generale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 4: le responsabilità.
Gli aspetti legali sono stati trattati da un magistrato che ha illustrato l’attribuzione delle responsabilità e le possibili sanzioni fornendo esempi che hanno consentito di disporre di un’ampia casistica.

Parte generale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 5: la sicurezza nella circolazione stradale ed aziendale.
Le macchine agricole circolano su strada e nelle aziende agricole spesso con combinazioni di attrezzature diverse e personalizzate che devono rispettare precise regole soprattutto per quanto riguarda le dimensioni e le masse. I tecnici Enama hanno illustrato la materia entrando nel dettaglio delle più diffuse problematiche basandosi sulle esperienze maturate nel corso delle numerose attività già condotte e sulla banca dati di quesiti a disposizione.

Parte generale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 6: i principali rischi connessi con l’uso delle macchine e le malattie professionali.
Docenza effettuata da medici del lavoro appartenenti alle Asl che dispongono di informazioni sugli aspetti medici e sulle più diffuse problematiche e rimedi.


Parte speciale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 1: il rumore e le vibrazioni.
Diversi esperti hanno illustrato in dettaglio le normative, le cause e le misure preventive. La partecipazione di docenti operativi sul territorio ha consentito di arricchire i contenuti con utili informazioni pratiche e sulle più diffuse problematiche.

Parte speciale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 2: i dispositivi di protezione individuale.
Dettagliata descrizione dei dispositivi, i casi e le modalità di utilizzo. Le docenze sono state effettuate da tecnici degli organi ispettivi e da esperti di strutture di ricerca.

Dimostrazione 1: scelta ed uso dei dispositivi di protezione individuale.
A completamento della precedente trattazione teorica vengono illustrati gli aspetti pratici. Le docenze sono state le stesse di cui alla precedente tematica.

Parte speciale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 3: la segnaletica di sicurezza delle macchine ed aziendale.
Tale parte è volta a fornire un chiaro riferimento sulle modalità di individuazione ed applicazione della segnaletica.

Parte speciale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 4: i fabbricati connessi con l’uso delle macchine.
Sono state illustrate le problematiche principali inerenti i fabbricati dedicati alle macchine (ricoveri, officine, deposito fitofarmaci ecc.).
 
Dimostrazione 2: le macchine motrici.
Sono stati illustrati i requisiti delle macchine motrici nuove ed usate con la presenza di mezzi meccanici nuovi ed usati “ricondizionati”.

Dimostrazione 3: visita ai fabbricati.
La visita ai fabbricati ha completato gli aspetti teorici.

Parte speciale sulla sicurezza dei mezzi meccanici 5: i rifiuti.
Come è noto le macchine agricole producono rifiuti (olii esausti, batterie, filtri, componenti vari ecc.) e costituiscono un rifiuto al termine del loro ciclo e, pertanto, devono essere trattate in conformità alla vigente legislazione in materia. La docenza è stata affidata ad un esperto del Centro Ricerche Produzioni Animali di Reggio Emilia che dispone della necessaria esperienza in materia.

Dimostrazione 4: le macchine operatrici – parte 1.
Sono state effettuate le dimostrazioni sulle macchine operatrici presenti in azienda.

Dimostrazione 4: le macchine operatrici – parte 2.
Completamento della precedente.

Dimostrazione 5: i complessi (motrice + operatrice) – parte 1.
Sono state effettuate le dimostrazioni con i complessi a completamento delle precedenti 2 che hanno trattato singolarmente le motrici e le operatrici.

Dimostrazione 5: i complessi (motrice + operatrice) – parte 2.
Completamento della precedente

Dimostrazione 6: approfondimenti sulle precedenti dimostrazioni.
Approfondimento dei temi trattati nelle precedenti dimostrazioni. Quest’ultima dimostrazione deriva dalla necessità di rivedere le numerose problematiche connesse con l’uso e l’adeguamento delle macchine agricole nelle aziende e la verifica dei requisiti di sicurezza nelle stesse aziende e presso i commercianti.

Cenni di tecnica della comunicazione.
Come già riportato, tale parte costituisce un’importante completamento di quanto appreso nel corso in quanto fornisce gli elementi per meglio divulgare e trasmettere agli operatori le informazioni apprese.

Uso del materiale tecnico – divulgativo fornito da Enama.
Questa parte è stata finalizzata a fornire utili informazioni ai tecnici sull’uso del materiale distribuito al fine di utilizzare e divulgare correttamente lo stesso.

La certificazione di prodotto applicata alle macchine agricole.
In questa parte sono state descritte le varie certificazioni ed il significato della certificazione con particolare riferimento a quella effettuata dall’Enama ed i suoi benefici per il settore.

Test di uscita.
Test, articolato su 38 quesiti (quiz) ed una valutazione finale del corso, della logistica e delle docenze.

Valutazione dei rischi di una azienda agricola e progetto di informazione e formazione in una azienda agricola.
L'obiettivo della valutazione è quello di fornire informazioni per supportare l’opera dei tecnici nei confronti delle aziende agricole.

Elaborazione di una procedura di sicurezza.
La procedura è utile per fornire informazioni per supportare l’opera dei tecnici nei confronti delle aziende agricole.


 
VUOI ULTERIORI INFORMAZIONI SU FORMAZIONE?
Contattaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER