Enama
Cerca Enama
Torna alla lista degli eventi

Savigliano - Macchine, attrezzature, impianti agricoli: la Nuova Direttiva 2006/42/CE

26/03/2010

Come noto la Marcatura CE si basa su una Dichiarazione sintetica del costruttore che dà la presunzione di conformità del rispetto delle norme europee di sicurezza che gli permettono di commercializzare i propri mezzi in Europa. In aggiunta a tale dichiarazione il mercato può avvalersi di marchi volontari, rilasciarti da enti terzi e indipendenti che danno maggiori garanzie alla filiera e valore aggiunto alle macchine marcate CE.

Le certificazioni volontarie possono essere utilizzate dai produttori per mostrare al mercato il coinvolgimento di organismi indipendenti per una valutazione che va oltre quella prevista per legge in tema di Marcatura CE. Tali certificazioni volontarie servono a generare fiducia negli utilizzatori in merito al soddisfacimento dei requisiti di sicurezza.

In Italia, Enama (Ente Nazionale per la Meccanizzazione Agricola), si propone come Ente accreditato da Accredia (UNI CEI EN 45011:1999) per la certificazione volontaria degli aspetti di sicurezza di macchine agricole (certificazione VS ENAMA). Enama possiede un requisito fondamentale per gli Organismi di Certificazione: la rappresentatività delle parti, essendo al suo interno rappresentati il Mipaaf, le Regioni e Province Autonome, il CRA, i costruttori (UNACOMA), i commercianti (ASSOCAP e UNACMA), le imprese di meccanizzazione agricola (UNIMA) e le organizzazioni professionali agricole (CIA, COLDIRETTI, CONFAGRICOLTURA).
Macchine, attrezzature, impianti agricoli: la Nuova Direttiva 2006/42/CE
VUOI ULTERIORI INFORMAZIONI SU COMUNICAZIONE?
Contattaci

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER